Search

Content

Immigrato ferito vs Magnate russo

Un altro vero e proprio scontro. Due disegni fatti un mese fa che per motivi differenti non mi hanno convinto subito. In alto, Immigrato ferito (dove ho provato a lasciare parte del disegno in bianco e nero) e in basso, Magnate russo con narghilè dove invece ho abbondato con le campiture nere (cosa che solitamente non faccio)… Quale preferite?
Presto arriveranno le prime tavole a colori (o perlomeno le prime prove :))…

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.