Search

Content

Lo strano amore

Lo strano amore di Marta Iver è il film del 1946 da cui ho tratto questo disegno (che non somiglia affatto all'attrice Barbara Stanwyck che è una dei protagonisti). Devo dire che non mi convince al 100% (sarà che la delicatezza dei tratti femminili non è proprio nelle mie corde) per cui domani ne posterò un altro.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.