Search

Content

Finalmente le prime prove colore

Nel fine settimana ho finalmente cominciato a provare a colorare il mio nuovo fumetto.
Ho deciso da subito le cose che funzionano e le cose da cambiare.
Cose che funzionano:
Colore dato senza nessun fondo e in maniera non precisa.
Ombre grigio/verdastre.
Colore dato dopo gli inchiostri (e non prima, come faccio solitamente per le illustrazioni)

Cosa da cambiare:
Colore della barba e dei capelli del brigante Grossi.
Abbassare la saturazione del colore.
Il livello di "sporco" (ho usato il livello usato per l'illustrazione del post precedente).

Che dite?
Prestissimo le altre prove dove ho già in parte corretto (i presunti) errori.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.