Search

Content

Mostra a Montemaggiore

Tempo fa avevo scritto dell'inadeguatezza della classe politica e della sua scarsa visione culturale. Ovviamente (scrivevo) ci sono delle eccezioni. Piccoli e operosi comuni come quello di Colbordolo nell'entroterra pesarese (che ogni anno organizza un'ottima festa del libro per ragazzi) o quello di Saltara che l'anno scorso si è adoperato per risaltare il lato culturale dell'inaugurazione della nuova piazza del paese.
Questo fine settimana a Montemaggiore (altro piccolo borgo in cima ad una collina) ci sarà la terza Rievocazione storica 66sima Gotica Verde e al suo interno una mostra di Metauro.
In effetti Montemaggiore (che appare anche nel mio libro) è famosa per essere stata una delle probabili testimoni della Battaglia del Metauro tra romani e cartaginesi e per la linea gotica durante la seconda guerra mondiale (Churchill è stato per giorni in questo paesino ad osservare la valle). Insomma trovate la mostra al teatro del paese, venerdi, sabato e domenica.
Io probabilmente ci sarò un paio d'ore sabato e domenica pomeriggio.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.