Search

Content

Il brigante Grossi e la sua miserabile banda


Sottotitolo. Una cronaca disegnata.
Questa la cover aperta (cioè fronte e retro) che è andata in stampa e questo il titolo definitivo.
Titolo che è partito come Camminavamo di giorno e di notte (bello ma senza riferimenti precisi alla banda) ed è passato per il lunghissimo Cronaca disegnata delle gesta criminali di Terenzio Grossi e della sua miserabile banda (anche questo bello e originale ma in copertina stava malissimo, per non parlare dei problemi nei database e nei motori di ricerca).
Quello che abbiamo scelto ci è sembrato una buona via di mezzo. Con quel sottotitolo che rimanda alla cronaca illustrata di inizio '900.
Adesso non ci resta che aspettare l'annuncio ufficiale da parte di Tunué, tra pochi giorni.
E speriamo che il grafico riesca ad infilare tutto il titolo nella costa del libro…:)

Fumettista e illustratore, vivo nelle Marche con la mia famiglia.

Ho pubblicato i fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), tradotti anche in Francia e negli Usa, Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué) e A caccia di rane (Topipittori).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Ho scritto e disegnato racconti a fumetti per Il manifesto, Corriere della sera, Coconino Press e Black Velvet.

Ho vinto il premio Nuove Strade (2002) e il premio Attilio Micheluzzi (2009).