Search

Content

Regalasi originali!

Tempo fa vi ho parlato di un'idea che ho avuto per farvi un regalo, divertendomi.
Finalmente è giunto il momento di spiegare questa idea e di proporvela.
Di solito, al momento di promuovere un fumetto, l'autore si mette al tavolo e fa un disegno sul libro.
Di solito i soggetti di questo disegno sono limitati.
Di solito i disegni sono tanti (non so quanti elefanti ho disegnato per Metauro, forse un centinaio!)
Allora ho pensato che tutte quelle energie per lo stesso disegno potevano venire incanalate per fare qualcosa di più costruttivo e divertente.
Quindi ho scritto e disegnato (sto disegnando) una breve storia che farà da prologo a Il brigante Grossi e la sua miserabile banda. Saranno 72 vignette di uguale formato che regalerò (ovviamente una a testa) a tutti i lettori di questo blog che me lo richiederanno.
La storia si chiamerà Sei baiocchi di pane e vino.

Gli interessati dovranno mandarmi una email al mio indirizzo (michelepetrucci@gmail.com) scrivendo solo il proprio nome e cognome e il nome della persona a cui andrà la dedica e poi comprare il fumetto sul sito Tunué.
Oppure cliccare direttamente qua.
Nel giro di pochi giorni (ad ogni modo dopo Lucca Comics&Games) vi arriverà libro e disegno con dedica.
Ovviamente il discorso vale anche a chi ne farà richiesta a Lucca e alle altre fiere.

Le vignette verranno pubblicate su questo blog, 2 alla volta (senza testo, le prime le vedete in alto) e poi su iPhone e iPad.
Spero di avervi fatto un bel regalo.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.