Search

Content

Legge Levi e prove di inchiostrazione

È stata approvata in via definitiva una legge che limita gli sconti sui libri al 15% (e in casi particolari come le promozioni limitate degli editori fino ad un limite del 25%). La legge è stata appoggiata da destra e sinistra ed è già motivo di polemiche tra chi la critica (come le associazioni dei consumatori e i grandi negozi on-line come Amazon e Ibs) e chi la elogia (gli editori). Non so se è una buona legge ma forse un regolamentazione del mercato serviva. Qua l'articolo di La Repubblica.
Intanto sto disegnando il mio racconto per Il Manifesto. Con le matite sono a buon punto ma sto cercando di capire se inchiostrare alla solita maniera con pennello e china oppure se usare pennarelli a punta fine. Che dite?

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.