Search

Content

Fatevi un regalo

Le prime feste sono passate all'insegna del riposo completo e della famiglia. Come prescritto dal medico. Infatti causa lo stress procurato anche dai troppi progetti portati avanti nello stesso momento, la vigilia di Natale sono stato male.
Ad ogni modo oggi fate come me. Fatevi un piccolo regalo. Piccolo solo nella spesa, però. Passate in edicola e prendetevi una copia del Corriere della Sera e il libro allegato, l'Elogio dei sogni della poetessa polacca Wislawa Szymborska. Le sue poesie riconciliano con il mondo.

Scrivere un curriculum


Che cos'è necessario?
È necessario scrivere una domanda,
e alla domanda allegare un curriculum.


A prescindere da quanto si è vissuto
il curriculum dovrebbe essere breve.


È d'obbligo concisione e selezione dei fatti.
Cambiare paesaggi in indirizzi
e malcerti ricordi in date fisse.


Di tutti gli amori basta quello coniugale,
e dei bambini solo quelli nati.


Conta di più chi ti conosce di chi conosci tu.
I viaggi solo se all'estero.
L'appartenenza a un che, ma senza perché.
Onorificenze senza motivazione.


Scrivi come se non parlassi mai con te stesso
e ti evitassi.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.