Search

Content

Cosa costa produrre un picture book

Come sapete negli ultimi tempi mi sono interessato anche al mercato dei libri illustrati per ragazzi. Tra pochi giorni ci sarà la Fiera del libro per ragazzi di Bologna una delle più importanti a livello internazionale e sto seguendo blog di autori e illustratori davvero molto interessanti. Quello di Anna Castagnoli, Le figure dei libri,  è uno dei più vivaci e da poco ho scoperto una discussione risalente a 3 anni fa a proposito dei costi di un libro illustrato per bambini e ragazzi, un cosiddetto picture book, e di conseguenza di quanto guadagnano le parti in causa, autori, editori, distributori e punti vendita.
È incredibile il senso di deejavu che ho avuto. La situazione è del tutto simile a quella che riguarda i libri a fumetto (e della quale discutiamo ormai da qualche anno).
Quindi invito tutti a leggere questo "corso base di economia del picture book" per chiarire le dinamiche della produzione e vendita di un libro illustrato e/o a fumetti.

Fumettista e illustratore, vivo nelle Marche con la mia famiglia.

Ho pubblicato i fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), tradotti anche in Francia e negli Usa, Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué) e A caccia di rane (Topipittori).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Ho scritto e disegnato racconti a fumetti per Il manifesto, Corriere della sera, Coconino Press e Black Velvet.