Search

Content

Nonostante la crisi dell'editoria, i libri a fumetti sono in crescita

"Nel complesso dell’editoria italiana pur rappresentando solo lo 0,6% della produzione totale, i fumetti registrano, fra il 2005 e il 2010, un incremento del 21,6% per i titoli, del 16,3% per le pagine e del 55,4% per le tirature." 
Rapporto ISTAT sulla produzione e lettura dei libri in Italia.


La crescita dei libri a fumetti è una realtà che anno dopo anno si sta consolidando (andando in controtendenza rispetto alla vendita dei libri in generale).
Mentre calano i lettori di fumetto in edicola. Ci stiamo avviando ad essere più europei anche sotto questo aspetto? 
Qua gli altri dati.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.