Search

Content

Un ultimo Nosferatu estivo


Werner Herzog mi ha catturato. Dopo Nosferatu ho sopperito alla mia grave lacuna (avevo visto solo un suo film al cinema, lo sperimentale L'ignoto spazio profondo) e ho recuperato i bellissimi Fitzcarraldo e Aguirre, furore di Dio. Dentro ci trovi il Conrad di Cuore di tenebra (e, di conseguenza i semi di Apocalipse now). Prossimamente penso mi guarderò qualche suo documentario come Grizzly man e Cave of forgotten Dreams.

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.